Lunedì 3 settembre alle ore 21.30 presso l'Arena di Lignano si è svolta la cerimonia di apertura del

Raduno Nazionale delle comunità, organizzato dall'A.N.P.S.C.

C.T. PARTECIPANTI
A.G.A. Bergamo
CA' SORIO (Verona)
CEIS BELLUNO
CEIS GENOVA
CEIS LUCCA
CENTRO F.A.R.O. (Messina)
CENTRO SOL. GENOVA
CITTA' DELLA PIEVE
COMUNITA' INCONTRO (Pistoia)
EMMANUEL (Lecce)
EXODUS (Italia)
GASPARINA DI SOPRA (Bergamo)
GASSA D'AMANTE (Lucca)
GINEPRODUE (Torino)
LA RICERCA (Piacenza)
L'ARGINE (Legnago)
LE PATRIARCHE (Italia)
PAPA GIOVANNI XXIII (Rimini)
RINASCITA (Asti)
SAMAN (Italia)
SERT UDINE
SORELLA LUNA (Roma)
VILLA ADELASIA (Lucca)
VILLA ANGELO CUSTODE (Catania)
VILLA MARAINI (Roma)
VILLA PARADISO (Milano)
Di fronte ad un numeroso pubblico e a 600 ragazzi provenienti dalle comunità terapeutiche di tutta Italia,

don Antonio Mazzi e Massimo Barra hanno dato il via ad una settimana di sport, confronto ma soprattutto emozioni. Massimo Barra ha sottolineato come :

"lo sport liberando endorfine endogene a differenza delle endorfine esogene, riesce ad essere un valido strumento di terapia" mentredon Antonio (Presidente dell'Associazione)

ha ribadito l'importanza di queste iniziative "l'unico momento, in Italia, che riesce a mettere insieme oltre 30 comunità che altrimenti non hanno occasione d'incontro e di scambio e ribadendo il suo impegno affinché l'A.N.P.S.C. possa continuare e accrescere il suo impegno e le iniziative messe in atto".

Sul palco Marcus (un ragazzo di Saman) ha letto una sua poesia (che presto pubblicheremo sul sito) mentre i ragazzi del Ceis di Genova hanno accompagnato con la canzone "Un giorno credi" (inno del VI? Raduno) il Tedoforo all'accensione dlla fiamma Olimpica.

E' stato il ragazzo più giovane del Raduno (17 anni) della Comunità Gassa d'Amante ad aprire ufficialmente i giochi e a dare inizio al Concerto "Musical Greatest hits" dei Rock Opera che ha intrattenuto il pubblico fino alle 23.30.

La giornata di lunedì ha visto prendere il via le prime competizioni di cui riportiamo i risultati.


CALCIO (14 squadre)
BEACH VOLLEY (18)
Ceis Genova - Patriarche 0-4 Girone A
Sorella Luna - Villa Maraini e Villa Angelo Custode 3-4 Arco - Casorio 2-0
Patriarche - Sorella Luna 8-0 Rinascita - Ceis Belluno 2-0
Gasparina - FARO e Rinascita 6-0 Arco - Gasparina 0-2
Emmanuel - Gineprodue 1-1 Casorio - Rinascita 0-2
Gasparina - Emmanuel 2-0 Gasparina - Ceis Belluno 1-0
Arco Torino - Ceis Belluno 2-2 Girone B
Arco Torino - Saman 1-0 Papa Giovanni XXIII - La Ricerca 2-0
Ceis Lucca - Papa Giovanni XXXIII 0-0 Argine - Ceis Lucca 0-2
PALLAVOLO (19) Papa Giovanni XXIII - C.T. Incontro 1-2
Girone A La Ricerca - Argine 2-1
Gasparina - Argine 2-0 C.T.Incontro - Ceis Lucca 2-1
Villa Paradiso - Saman 1-2 Girone C
Gasparina - Gruppo Arco 2-0 Saman - Sorella Luna 1-2
Argine - Villa Paradiso 0-2 Saman - Villa Maraini 2-1
Gruppo Arco - Saman 1-2 Sorella Luna - Villa Adelasia 0-2
Girone B Girone D
Rinascita - Villa Angelo Custode 2-0 Emmanuel - A.G.A. 2-1
Villa Maraini - Emmanuel 2-0 Villa Angelo Custode - Exodus 0-2
Ceis Lucca - Rinascita 2-0 Emmanuel - Ceis Genova 0-2
Villa Maraini - Villa Angelo Custode 2-0 A.G.A. - Villa Angelo Custode 2-0
Emmanuel - Ceis Lucca 0-2 Ceis Genova - Exodus 0-2
Girone C
Ha avuto inizio anche il
Torneo di Bocce e di Tennis
Sert Udine - La Ricerca 2-0
La Ricerca - Villa Adelasia 2-0
Girone D
Exodus - Incontro Pistoia 2-1

Martedì 4 Settembre
La seconda giornata del VI Raduno delle comunità ha visto concludersi le fasi eliminatorie del torneo di calcio, di beach volley e di pallavolo.
CALCIO BEACH VOLLEY
Saman - Ceis Belluno 1-0 QUARTI DI FINALE vedranno i seguenti incontri:
Papa Giovanni XXIII - La Ricerca 0-0  
Ceis Genova - Villa Maraini / Villa A. Custode 4-1
Ceis Genova - Sorella Luna 2-0
(a Tavolino)
Patriarche - Villa Maraini / Villa A. Custode 2-0
(a Tavolino)
Faro Rinascita - Gineprodue 0-4
Gasparina - Gineprodue 0-1
Faro Rinascita - Emmanuel 0-2 (a Tavolino)
Ceis Lucca - Papa Giovanni XXXIII 0-0
QUARTI DI FINALE
vedranno i seguenti incontri:
 
Le Patriarche - Saman
Gineprodue - La Ricerca
Ceis Genova - Gruppo Arco
Gasparina di Sopra - Papa Giovanni XXIII
TORNEO DI BOCCE
FINALI
Terzo e Quarto posto Simeoni/Vassalli (A.G.A.) - Garpenedi/Pilla (Saman)
Prino e Secondo Posto Camozzi/Rodenghi (Gasparina) - Baldino/Spurio ( Villa Maraini) Gasparina di Sopra - Emmanuel
TORNEO DI BILIARDINO Sorella Luna - Ceis Lucca
Risultati Finali Incontro - Saman
Terzi Classificati
Ricciardelli/Roberti (Gruppo Arco)
Exodus - Gruppo Arco
Secondi Classificati
De Robio/Zincone (Villa Maraini)
 
Primi Classificati
Giordano/Meconi (Villa Maraini)
 

PALLAVOLO
Recuperi Girone B campo M a 5 squadre
mercoledì 14.15 Villa Angelo - Ceis Lucca0-1 PARZIALE
mercoledì 14.15 Rinascita - Emmanuel
Girone C campo C a cinque squadre
Giorno ora squadra squadra Risultato
mercoledì 11.00 Sorella Luna La Ricerca
mercoledì 15.00 Villa Adelasia Sorella Luna
Fasi finali eliminazione diretta
quarti semifinali finali
1? GASPARINA
Mercoledì ore 15.30
Campo 1
2D INCONRO DI PISTOIA
Mercoledì ore 17.00
Campo 1
1C SER.T UDINE
Mercoledì ore 15.30
Campo 2
2B
Giovedì ore 17.00
(3/5)
1B VILLA MARAINI Mercoledì ore 16.00
Campo 2
2C

 

Mercoledì ore 17.00
Campo 2
1D EXODUS
Mercoledì ore 16.00
Campo 2
2A SAMAN
Finale TERZO e QUARTO posto Giovedì ore 15.30

In serata è stato svolto il convegno "Lo sport come risorsa sociale", hanno partecipato i ragazzi delle 26 Comunità presenti al Raduno: Dopo l'introduzione del Segretario Nazionale dell' A.N.P.S.C. Marco Angeleri che ha ribadito le finalità dell'Associazione e l'impegno nel continuare a promuovere lo Sport nelle Comunità e nei centri per la Lotta alla Droga. Sottolineando come il Raduno sia l'unica occasione in Italia di incontro per così tante Comunità che condividino le stesse finalità utilizzando strumenti diversi che non devono e non possono essere occasione di divisioni ma che al contrario possono essere in grado di arricchire e accrescere il potenziale delle varie strutture.

Ha portato poi la sua testimonianza Silvia del Ceis di Genova cha ha parlato di sport come elemento importante per la sua vita in grado di consentirgli una valvola di sfogo dove scaricare le tensioni accumulate. Proprio per questo motivo e memore dell'esperienza dello scorso anno nella quale aveva sacrificato la partecipazione al Raduno per il lavoro, quest'anno a sfruttato le sue ferie per essere presente alla manifestazione e dare importanza ai suoi bisogni.

Ennio, operatore delle Patriarche dopo essere stato per 12 anni sulla strada come tossicodipendente, con lo sport nella Comunità ha avuto modo di confrontarsi con i propri limiti e di accertarli: "Ho 43 anni, sono sieropositivo dall'85 e ora faccio un torneo di calcio, questo fa bene anche alla mia mente. Ora che la nostra C.T. si è maggiormente aperta per me è meraviglioso scoprire che tante Comunità sono quì, sembra un unica Comunità".

Achille, presidente di Saman, ha posto l'attenzione sugli agenti inquinanti dello sport, che ricadono su chi fa sport a livello amatoriale. Non è più accettabile di vivere in una società di drogati e bisogna lottare affinché lo sport torni ad essere "pulito". Il convegno si è concluso con un applauso a tutti gli atleti impegnati in una settimana di emozioni che la poesia di Marcus rappresenta al meglio.

LA RABBIA MIA

Ma chi te credi da esse eroina
e perché te chiami co stò nome
non sei degna de portallo
e manco te stà bene
con li casini che c'è stai a combinà
assassina te devono chiamà
a noi c'è vieni a comanà
che da secoli c'è stiamo a tramanà
amore, rispetto e dignità.
certo t'hanno dato troppa confidenza
e tu che er core nun c'è l'hai
nun se dovevono fidà.
Un mozzico sur braccio iai mollato,
e che ciai er dente avvelenato!
con quel buco un segno permanente iai lasciato.
Ma li vedi iai cambiato pure i connotati
stanno li coll'occhi imbambolati
e parono morti ancora prima de spirà
e se ie vai a domanà:
va da mamma bello
che te stai a fa?
Che te frega te risponne
nun me rompe, nun me stà a stufà
la corpa è tua
na vorta nun se risponneva a sta maniera
e nun parlamo poi se te sbai con la dose
t'ammazzi quasi e maco te ne vai
ie resti li appiccicato finchè pure l'anima nun te se succhiato.
E m? basta, e mo me so stufata
so na madre io
che te credi che te sto a guardà?
Er fio ? mio nun te lo faccio rovinà.
Ma se po' sapè che voi?
Te voi mette ar posto mio?
E' con me che te voi scambià?
Ci devi solo che provà!
Allora voi la guera?
E va bè famose pure sta crociata
ma ? con me che devi far li conti
Che te ne sei scordata?
lui porta er sangue mio
e l'amore che jo dato
da quando tra le braccia
la prima vorta l'ho cullato
quel che jo insegnato io
lo porta nel core sigillato.
E tu? Tu che iai messo nelle vene?
Er piacere...? L'illusione....?
Per? nun ie rimane
se ne và come na bolla de sapone.
E che ie resta? Solo confusione!
Assassina, che nun parli più?
Ti stai a far li conti?
nun c'é vole na giuria
pe sap? sto risurtato
ho vinto io t?ho stracciata
e dopo sta battaia voi sapè come me sento?
Viè qua, vie qua che te lo dico...
come er Dio del vento
polvere bianca con la rabbia che ciò dentro
me basta che te metto sulla mano mia
e con un soffio io te manno via.

 

Macaluso Marcus SAMAN

Mercoledì 5 Settembre

TORNEO DI BOCCE

E' terminato un combattutissimo torneo di bocce, la finale si è disputata tra la coppia di Gasparina di Sopra Camozzi/Rodenghi e quella di Villa Maraini Baldini/Spurio.

L'incontro è terminato 20-19 per Gasparina di Sopra, gli atleti sono stati accompagnati da un appassionato pubblico che ha applaudito entrambe le squadre.

La finale per il 3? - 4? posto è stata disputata tra la coppia di Saman Carpene/Di Pilla e quella di Cascina Nuova Simeone/Vassalli è terminata con un ampia vittoria da parte di Saman.

CALCIO BEACH VOLLEY
Le Patriarche - Saman 0-1 Si ? concluso il torneo di beach-volley ha vinto la Comunità Incontro di Pistoia che ha battuto Gasparina di Sopra, al terzo posto si ? clessificata la Comunità di Saman.
Gineprodue - La Ricerca 7-1
Ceis Genova - Gruppo Arco 1-0
Gasparina di Sopra - Papa Giovanni XXIII 3-0
PALLAVOLO
Le squadre semifinaliste sono: Le finaliste del torneo di pallavolo sono: Gasparina di Sopra - Exodus che hanno rispettivamente vinto contro Emmanuel e Villa Maraini (quest'ultima terminata dopo un tesissimo tie-break terminato 23 a 21 per Exodus - grandi emozioni). Per il terzo e quarto lotteranno Villa Maraini - Emmanuel.
Saman,
Gineprodue,
Ceis Genova,
Gasparina di Sopra. TENNIS
TENNIS TAVOLO E' giunto alle finali anche il torneo di tennis con la finale che si giocherà tra Baglione - Volonteri per il tabellone maschile che al terzo posto ha Bulletta, Signorelli rispettivamente sconfitti da Baglione e da Volonteri. Mentre per il torneo femminile la finale verrà disputata da Stoppa contro Roncoli.
Ha avuto inizio il torneo di tennis tavolo con 64 iscritti.
INCONTRO AMICHEVOLE DI BASKET NAZ. A.N.P.S.C. - SNAIDERO


Questa sera la Nazionale dell'A.N.P.S.C. di basket si è incontrata al palazzetto di Lignano contro i ragazzi della Snaidero di Udine.

E' stato un incontro all'insegna dell'allegria, da parte del pubblico che ha accompagnato gli atleti con cori e ola, e di sportività tra i ragazzi in campo.

Al termine dell'incontro le due squadre si sono scambiate dei ricordi dell'avvenimento e ai ragazzi della Snaidero è stata consegnato una Coppa da parte dell'A.N.P.S.C.

 
Giovedì 6 Settembre

Giornata ricca di avvenimenti sportivi con le finali di pallavolo, tennis, tennis tavolo, calcio, nuoto e la maratona ma andiamo con ordine:

PALLAVOLO TENNIS
Gasparina di Sopra - Exodus 2-0 Femminile - Risultati finali
Emmanuel - Villa Maraini 2-1 Primo Clas. Roncoli - Villa Adelasia
Risultati finali Secondo Clas. Stoppa - Villa Adelasia
Primo Clas. Gasparina di Sopra
Terzo Clas. Giusti e Cavalieri
Secondo Clas. Exodus Maschile - Risultati finali
Terzo Clas. Emmanuel Primo Clas. Volonteri - Ceis Genova
TENNIS TAVOLO Secondo Clas. Baglione - Saman
Risultati finali Terzo Clas. Bulletta e Signorelli
Primo Clas. Lenti - Emmanuel
Secondo Clas. Brugnoli - Città della Pieve  
Terzo Clas. Maio - il F.A.R.O.
NUOTO

Risultati finali Maschile 50 m. stile libero e 50 m. rana

   
Primo Clas. Aquilino - Gruppo Arco
Secondo Clas. Cotic - Ceis Belluno
Terzo Clas. Peruz
Risultati finali Femminile 50 m. stile libero
Primo Clas. Barbero - Ceis Genova
Secondo Clas. Zaccari - Villa Maraini
Terzo Clas. Allara - La Rinascita
Risultati finali Femminile 50 m. rana
Primo Clas. Cavalli - Ceis Genova
Secondo Clas. Barbero - Ceis Genova
Terzo Clas. Cornaghi - Saman
MARATONA TENNIS
Risultati finali Ragazzi Femminile - Risultati finali
Primo Clas. Pucca Bruno - L'Incontro Primo Clas. Roncoli - Villa Adelasia
Secondo Clas. Cocola Fabio - Gruppo Arco Secondo Clas. Stoppa - Villa Adelasia
Terzo Clas. Raimondi Flavio - Gasparina di Sopra
Terzo Clas. Giusti e Cavalieri
Risultati finali Donne Maschile - Risultati finali
Primo Clas. Martini Sonya - Ceis Genova Primo Clas. Volonteri - Ceis Genova
Secondo Clas. Di Lorenzo Imma - Exodus Secondo Clas. Baglione - Saman
Terzo Clas. Allara Roberta - La Rinascita Terzo Clas. Bulletta e Signorelli
Bimbi CALCIO
Andrea Incao - Gruppo Arco
Semifinali:
Simone Pagnani - Gasparina di Sopra Saman - Gineprodue 2-0
Risultati finali Accompagnatori Gasparina di Sopra - Ceis Genova 1-0

Primo Clas. Rota Roberto - Gasparina di Sopra

Finale Terzo - Quarto posto
Secondo Clas. Di Franco Domenico - Villa Angelo Custode Gineprodue - Ceis Genova
Terzo Clas. Supino Antonio - Villa Paradiso Finale Primo - Secondo posto
Saman - Gasparina di Sopra
Nel Torneo di calcio, come ogni anno, l'agonismo ha comportato molte corse al pronto soccorso, fortunatamente la maggior parte di lieve entità ma in ogni caso la preoccupazione da parte dell'organizzazione è salita giorno dopo giorno portandoci a raffreddare gli animi e a decidere di non assegnare la coppa del torneo ma un riconoscimento agli atleti giunti alla finale con l'auspicio, rivolto a tutti, di una maggiore pacatezza nell'agonismo.

Venerdì 7 Settembre
Siamo giunti all'ultima giornata di gare, è il momento della "regina degli sport", l'atletica leggera che ad ogni raduno raccoglie sempre grandim entusiasmi e alta partecipazione.



Molte le gare in programma (100 m. - 1500 m. - salto in lungo - salto in alto - staffetta 4x100) che si sono svolte con grande professionalità grazie all'impegno dei giudici e cronometristi della FIDAL. (in allegato i risultati dell'Atletica leggera.


ATLETICA LEGGERA
RISULTATI
100 m. maschili
Primo Morelli Andrea 12"4 Exodus
Secondo Zappala Donatello 12"5 Le Patriarche
Terzo Vernich Mario 12"6 Emmanuel
100 m. femminili
Primo Martini Sonia 15"6 Ceis Genova
Secondo Addazi Anna 15"8 Città della Pieve
Terzo Lizza Claudia 16"4 Argine
Salto in lungo maschile
Primo Galati Ennio 5.46 Emmanuel
Secondo Zappalà Donatello 5.38 Le Patriarche
Terzo Pigano Vincenzo 5.18 Le Patriarchi
Salto in lungo femminile
Primo Scarfi Elisa 3.67 Villa Paradiso
Secondo Bernacchia Carla 3.54 Villa Maraini
Terzo Venturini Mirella 3.21 Papa Giovanni XXIII
1.500 m. maschili
Primo Rota Alberto 4'50"9 Gasparina di Sopra
Secondo Barsuttelli Davide 5'00"2 Ceis Genova
Terzo Puca Bruno 5'02"9 Incontro Pistoia
1.500 m. femminili
Primo Martini Sonia 5'10"7 Ceis Genova
Secondo Di Lorenzo Imma 6'29"0 Exodus
Terzo Borsetti Federica 6'53"0 Exodus
4x100 m. maschile
Primo Emmanuel 51"0
Secondo Le Patriarche 51"8
Terzo Exodus A 52"5
4x100 m. femminile
Primo Exodus/Villa Maraini 1'09"1
Secondo Ceis Genova 1'10"9
Terzo Villa Adelasia 1'17"1
Salto in alto
Primo Poli Gianni 1.53 Ceis Lucca
Secondo Soncin Emanuele 1.50 Ceis Belluno
Secondo Corna Mauro 1.50 Villa Paradiso
Terzo Giannuzzi Lucio 1.50 Emmanuel


Nell'appuntamento quotidiano delle 14.00 con i responsabili delle comunità presenti al Raduno, sono state tirate le somme della manifestazione.

Grande soddisfazione è stata espressa da tutti e in particolar modo dalle comunità che partecipavano per la prima volta, tra cui il F.A.R.O. da Massina, Le Patriarche (grande nell'atletica leggera) e Città della Pieve.

Da parte di Villa Paradiso è stato proposto di portare a due le giornate dedicate all'atletica, ottenendo ampi consensi. L'argomento "calcio" (come nella tradizione italiana) è stato l'argomento più discusso, anche

a causa dei molti infortuni e polemiche nate durante gli incontri disputati, il Segretario Nazionale ha invitato ogni comunità a riflettere su se stessi e non sugli altri, primi tra tutti gli accompagnatori spesso troppo presi dall'agonismo dimenticando il loro ruolo e il contesto in cui si svolge il confronto sportivo.

Infine è stata lanciata la proposta di svolgere almeno due incontri annuali tra tutti i responsabili dello sport per preparare al meglio il raduno e lo spirito nel quale svolgerlo. E' stato anche pubblicizzato il sito dell'Associazione www.anpsc.it come luogo di incontro e d'informazione sugli appuntamenti e le iniziative dell'A.N.P.S.C.

Nel pomeriggio si è svolto il quadrangolare di calcio tra la rappresentante A.N.P.S.C.. la Nazionale Ciclisti, la squadra del politici della regione Friuli Venezia Giulia e le Vecchie Glorie dell'Udinese (che ci hanno dato una belle lezione di come si gioca a calcio).


Impressioni sul Raduno
Impressioni sul mio primo raduno

Più che parlarvi del raduno, cioè raccontarvi tappa per tappa tutti gli avvenimenti, darò le mie impressioni su ciò che stata questa esperienza. Intanto il raduno non è stato solo sport ma soprattutto stare insieme, vivere certi momenti insieme agli altri, provare, cercare di vincere insieme ma partecipare per tutti noi e in particolare per me ha significato molto.

Quando si sta per una settimana 24 ore su 24 insieme agli altri si stringe di più, ci si conosce meglio questo è stato un aspetto molto importante. Ho giocato a calcio 20 minuti in due partite, non sono bravo col pallone e mi emoziono facilmente se mi guardano, ma ho giocato, ho fatto la mia parte, cosa per me quasi eccezionale.

La settimana mi è volata tra una partita di pallavolo, una serata divertente con un cabarettista, un bello scambio di opinioni con i ragazzi, una passeggiata per Lignano Sabbiadoro e le premiazioni, tutto contornato dal mio benessere. Ci sarebbe da parlare ancora ma non sono un bravo scrivano ne un giornalista ma so apprezzare una bellissima esperienza fatta tutta per noi che stiamo cercando con impegno e fatica di cambiare quello che fino ad ora ci ha fatto tanto male.

Marco

Il mio primo raduno

Mentre scrivo mi rendo conto che è passato già un mese da quando siamo tornati dal raduno. Mi è stato chiesto di scrivere questo articolo per il nostro giornalino, provando a riportare su queste righe emozioni, sensazioni, momenti belli che ho provato in quei giorni passati a Lignano insieme ad altri ragazzi che in un modo o nell'altro vogliono arrivare al traguardo.

Mi rendo conto che non sarà facile descrivere quei momenti, comunque proverò a farlo. Mi viene in mente l'attesa che provavo nei giorni che hanno preceduto la partenza provavo ad immaginare ciò che poteva succedere, le curiosità che avevo, le emozioni che avrei provato per poi riviverle come mi sta succedendo in questi giorni.

Mi ricordo quel giorno tutti insieme alla stazione con una gran voglia di stare insieme, di stare insieme in un modo diverso come a me non era mai capitato. Ricordo l'omino alla stazione la sera, non si sapeva se c'erano i mezzi che ci dovevano portare in albergo, la stanchezza che avevamo addosso però ancora con la forza di ironizzare anche su quello.

Tutto il tragitto sul pullman a ridere da matti con Roberta e gli altri senza nessun motivo, almeno io non ricordo ce ne fosse uno. Questo giusto per far capire il clima che si respirava.

Poi le gare, bello partecipare, bello sostenere i propri compagni quando gareggiavano, ricordo il tifo che avevamo organizzato per le partite di pallavolo con Roger Capotifoso. Le partite a bocce sulla sabbia il tennis, il nuoto, l'atletica, l'agonismo nelle partite di calcio, gli scambi di opinioni con l'arbitro quando ci fischiò un rigore contro che secondo noi non c?era. La fatica nella maratona la forza che abbiamo tirato fuori insieme a Stefano per arrivare al traguardo, con un forte abbraccio finale quasi a sostenerci l'uno con l'altro.

Poi le passeggiate sulla spiaggia insieme a Francesca e Franca, la divertentissima sera dell'elezione della Miss e del Mister raduno, la sera delle premiazioni, il concerto rincontrare persone che non avrei mai immaginato di rivedere. Questo e tante altre cose è stato per me il raduno, in questi giorni mi sto rivivendo tutti questi momenti e tanti altri che in quei giorni mi scorrevano via senza che me ne accorgessi. E' stato tutto così veloce e bello al punto di pensare che tutto questo non potrà mai tornare.

Forse è vero non potranno mai tornare ma non è detto però che non possa viverne altri così belli magari in un modo diverso.

Rolando