Il Raduno di Lignano Sabbiadoro, il terzo dopo Cassino e Rimini, ha rappresentato davvero una occasione storica per le comunità di recupero pubbliche e private.

Un popolo di oltre 1000 giovani appartenenti a 35 strutture nazionali.